/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2018, 12:50

La quinta edizione di “Grugliasco in danza” premia la carriera di Carla Fracci

L'ospite d'onore: “Nonostante la gioia nel ricevere questo premio ed il piacere d’aver ammirato tanti talenti in erba esibirsi sul palco, devo purtroppo esprimere tutta la mia delusione nel constatare la sparizione dei corpi di ballo da quasi tutti i teatri italiani più importanti”

La quinta edizione di “Grugliasco in danza” premia la carriera di Carla Fracci

Si è conclusa ieri sera la quinta edizione di “Grugliasco in danza” al teatro Le Serre, rassegna internazionale che nasce da un’idea di Denise Zucca, insegnante, coreografa e direttrice artistica del “Centro studio danza” di Grugliasco in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune e la fondazione Cirko Vertigo.

E’ una vetrina che anche quest’anno ha ospitato tante realtà artistiche, non solo collegate al territorio piemontese, molte delle quali sono compagnie professioniste. E che si pone come obiettivo principale quello di valorizzare e far conoscere l’arte della danza in tutte le sue forme. Nel corso della serata sono stati consegnati il premio alla carriera a Carla Fracci e quelli dedicati all’alta formazione all’estero a Sabrina Bosco e al “Macedonian opera and balet”. “Per me l’onore è doppio – ha detto Bosco – perché sono alle porte della mia città natale”.

“Sono emozionato e lusingato nel consegnare questo premio – ha affermato il sindaco Roberto Montà – perché è davvero un privilegio per tutta la città ospitare la stella che più di ogni altra ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo facendo brillare il nostro Paese per tanti decenni grazie al suo immenso talento; la danza è parte essenziale del polo culturale che ormai Le Serre incarnano da tempo”.

“Nonostante la gioia nel ricevere questo premio – ha dichiarato Fracci – ed il piacere d’aver ammirato tanti talenti in erba esibirsi sul palco, devo purtroppo esprimere tutta la mia delusione nel constatare la sparizione dei corpi di ballo da quasi tutti i teatri italiani più importanti”.

Mariella Vitale ha presentato la serata, prima della quale il pubblico ha potuto visitare alcuni stand espositivi allestiti per l’evento.

Massimo Bondì

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium