/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 09 ottobre 2018, 07:30

Da Venaria a Settimo Torinese, ecco la 22a edizione del concorso “Luigi Nono”

Per il secondo anno consecutivo non sarà più a Venaria, ma dalla “Reale” arriva una giovane pianista in concorso. I nomi degli 86 partecipanti saranno svelati il 26 ottobre

Da Venaria a Settimo Torinese, ecco la 22a edizione del concorso “Luigi Nono”

Sono ventidue le edizioni del Concorso internazionale di Musica da camera Luigi Nono, che si terrà a Settimo Torinese dal 26 al 28 ottobre. Gli organizzatori restano venariesi, però: si tratta dell’associazione Amici per la Musica, che per vent’anni hanno tenuto il concorso nella città della Reggia. Nel frattempo il concorso è cresciuto e, quest’anno, oltre alla “testa” che rimane a Venaria, ci sarà anche una giovane pianista. Non si sa, però, ancora chi sia, dato che non è possibile svelare i nomi dei concorrenti prima dell’inizio della manifestazione. Si sa soltanto che, con il suo piano, sarà accompagnata da una violista.

L’anno scorso, il “Luigi Nono” si era svolto a Rivoli, quest’anno la sede sarà “La Suoneria – Casa della Musica” di Settimo. I partecipanti saranno 86, di cui 21 solisti e 65 altri musicisti che compongono 24 gruppi. Nutrita, poi, la partecipazione straniera, che si attesta al 40%, con una ricca rappresentanza dalla Spagna (7 persone) e dalla Francia (5), mentre ci sono musicisti in arrivo, fra gli altri, anche da Corea del Sud, Taiwan, Cile, Giappone, Malesia e Venezuela, oltre ad altri Paesi europei. Ed è un’ulteriore affermazione della dimensione internazionale che ha assunto l’evento, che quest’anno avrà in concorso anche il cosiddetto “Trio dei 3 continenti”, con un musicista serbo, uno cileno e uno nordcoreano.

La commissione giudicante, presieduta da Luca Antignani, sarà chiamata a scegliere i migliori tra due categorie: musica da camera (gruppi) e solisti (per qualunque strumento). Completano la giuria Agustin Charles Soler, Attilio Piovano, Eilis Cranitch, Carlo Pezzati, Marco Jorino e Pier Giorgio Cargnino. Ma c’è anche uno spazio dedicato ai giovani compositori, un concorso giunto alla quinta edizione che, per il 2018, ha raggiunto la quota record di 51 iscrizioni, al 70% stranieri.

“Questa edizione – ha commentato Pier Giorgio Cargnino – si apre sotto i migliori auspici. A partecipare sono 45 tra solisti e gruppi, con concorrenti da più di 15 Paesi”. “Si tratta – ha aggiunto Aldo Corgiat, sindaco di Settimo e presidente della Fondazione Ecm, che patrocina il concorso – di un’occasione per promuovere e valorizzare il nostro territorio, naturale evoluzione della collaborazione avviata da oltre un anno con gli Amici per la Musica”. Le prime due giornate saranno dedicate alle sessioni e alle prove eliminatorie, mentre i vincitori saranno annunciati il 28 ottobre. Saranno premiati i primi tre solisti e i primi tre gruppi per ogni categoria, oltre a vari premi speciali.

Per informazioni: www.amiciperlamusica.it

Paolo Morelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore