/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 24 settembre 2018, 17:45

Collegno si è regalata un tuffo nel passato, riannodando il "Filo" della sua storia (FOTO)

Alla presenza del sindaco Casciano, del vicesindaco Garruto, del presidente del consiglio regionale Boeti e della consigliera Accossato l'evento legato alla Settimana della Cultura ha regalato stand, curiosità e sfilate

Collegno si è regalata un tuffo nel passato, riannodando il "Filo" della sua storia (FOTO)

Una tradizione tessile che riavvolge i fili della sua storia in una manifestazione che dal 1995 si è consolidata all'interno del patrimonio cittadino di Collegno. "Filo lungo filo, un nodo si farà" è l'evento della Settimana della Cultura promossa da UNI.VOC.A. che anno dopo anno è divenuto custode del legame tra produzione ed esperienza artistica tra numerosi stand e artisti provenienti da luoghi diversi per partecipare alla manifestazione, organizzata dall'Associazione Amici della Scuola Leumann, questa tradizione collegnese che riunisce visitatori appassionati in una poesia colorata di ricami e merletti.

Con l'inaugurazione da parte del sindaco Francesco Casciano, l'assessore Antonio Garruto, il presidente del consiglio regionale Nino Boeti e la consigliera regionale Silvana Accossato l'evento è entrato ufficialmente nel vivo, culminando con la premiazione dell'espositore con il tavolo più originale, a cui si è unito anche l'omaggio a Marina Costantino per tutti gli anni dedicati a questa manifestazione nata per valorizzare il Villaggio Leumann, uno dei luoghi storici della città di Collegno.

Per concludere in bellezza, "Filo lungo filo, un nodo si farà", caratterizzata da mostre, convegni ed esposizioni, ha chiuso le sue porte con una sfilata degli abiti e degli accessori realizzati dagli espositori e indossati dai modelli.

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore