/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| domenica 12 agosto 2018, 10:50

Con "A land imagined" il TorinoFilmLab trionfa al Festival di Locarno

Grazie all'opera del singaporiano Yeo Siew Hua, arriva il secondo Pardo d’Oro in tre anni

Il TorinoFilmLab si aggiudica nuovamente il massimo riconoscimento alla 71a edizione del Locarno Festival (1-11 agosto) con il film A LAND IMAGINED, opera seconda del singaporiano Yeo Siew Hua.

Già nel 2016 GODLESS della regista bulgara Ralitza Petrova, anch’esso sostenuto dal TorinoFilmLab, aveva vinto il Pardo d’Oro. A LAND IMAGINED di YEO Siew Hua è stato supportato dal TorinoFilmLab attraverso il TFL Audience Design Fund, dedicato alle strategie innovative per la promozione e la distribuzione, ed era in gara per il Pardo d’Oro nel prestigioso Concorso Internazionale del festival.

Il film, una co-produzione tra Akanga Film Asia (Singapore), Films de Force Majeure (Francia) e Volya Films (Olanda), ha ricevuto dal TorinoFilmLab un sostegno finanziario di €40.000 e consulenze specializzate per l’implementazione di strategie innovative di “audience engagement” che favoriscano il raggiungimento del pubblico.

A LAND IMAGINED ha conquistato anche il premio Boccalino d’Oro dei critici cinematografici per la Migliore Attrice, Luna Kwok. Inoltre L’OSPITE (THE GUEST), secondo lungometraggio dell’italiano Duccio Chiarini, sostenuto dal TFL e prodotto da Mood Film, che ha debuttato in anteprima mondiale nell’iconica Piazza Grande, è stato premiato dai critici con il Boccalino d’Oro come Miglior Film del festival.

Il TorinoFilmLab è promosso dal Museo Nazionale del Cinema con il supporto di MIBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Piemonte, Città di Torino e Creative Europe – MEDIA Sub-Programme dell’Unione Europea, in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte.

Manuela Marascio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore