/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| domenica 12 agosto 2018, 11:05

Agroinnova domani sul palco del Festival Teatro & Letteratura di Exilles

Nell’ambito del “Focus Ambiente” del Festival organizzato dal Tangram Teatro, Marta Szigeti Bonifert e Maria Lodovica Gullino, con la partecipazione di Natalino Balasso, discuteranno sul rapporto fra cambiamenti climatici e cibo

Cibo e cambiamenti climatici protagonisti domani, lunedì 13 agosto, alle ore 18 al Forte di Exilles (ingresso libero) nell’ambito del Focus Ambiente del Festival Teatro & Letteratura 2018, organizzato da Tangram Teatro di Torino in collaborazione con Agroinnova, il Centro di Competenza per l’Innovazione in campo agro ambientale dell’Università di Torino e con il sostegno di SMAT SpA.

Protagonisti Marta Szigeti Bonifert, membro del Comitato Scientifico di Agroinnova, direttore dell’Environmental Management and Law Association (EMLA) e già direttore del Regional Environmental Center (REC) di Budapest che dialogherà con Maria Lodovica Gullino, Direttore di Agroinnova, il Centro di Competenza per l’Innovazione in campo agro-ambientale dell’Università di Torino, con la partecipazione in video di Natalino Balasso.
Al centro della discussione - che conferma la volontà degli organizzatori di contaminare la proposta teatrale con linguaggi differenti portando sul palco altri mondi ed altre esperienze - il tema dei cambiamenti climatici e della loro influenza sul sistema agricolo mondiale e le conseguenti ripercussioni in campo alimentare.

Il Focus Ambiente rientra nelle iniziative collegate al progetto europeo Horizon 2020 EMPHASIS (Effective Management of Pest and Harmful Alien Species Integrated Solutions) coordinato da Agroinnova e finanziato con oltre 7 milioni di Euro dalla Commissione Europea. Il progetto è finalizzato alla ricerca di soluzione pratiche e innovative per combattere i cosiddetti “alieni”, ovvero quei parassiti che giungono nel sistema agricolo europeo attraverso lo scambio delle merci per effetto della globalizzazione.

«Questo evento è solo un altro tassello nel percorso di collaborazione fra Agroinnova ed il Tangram Teatro - commenta Maria Lodovica Gullino. - Fa seguito a due grandi serate organizzate al Teatro Carignano negli ultimi due anni sempre incentrate sul tema dell’ambiente. Siamo infatti anche noi convinti che il teatro abbia molto in comune con il mondo della ricerca: in entrambi i campi serve passione, determinazione, capacità di coinvolgere e di lavorare duramente per un obiettivo. Allo stesso modo credo che il teatro possa aiutare il mondo della ricerca a raggiungere un pubblico più ampio, a divulgare i risultati dei nostri sforzi, a creare una sensibilità diffusa sui temi della salvaguardia dell’ambiente. Non posso quindi che ringraziare Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro per averci dato questa opportunità. E non finisce qui: stiamo già lavorando insieme per un nuovo spettacolo che si terrà nuovamente a Torino al Teatro Carignano il prossimo 15 ottobre, nell’ambito della Giornata Mondiale dell’Alimentazione».

cs

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore