/ Scuola e formazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | sabato 16 giugno 2018, 18:52

Collegno, dopo la campanella delle vacanze la Don Milani pensa già al prossimo anno scolastico

Al via la "Scuola dei laboratori", con attività e programmi ad hoc per i piccoli allievi. Cavallone: "Interazioni positive tra scuole e università, per fare sperimentazione didattica"

Collegno, dopo la campanella delle vacanze la Don Milani pensa già al prossimo anno scolastico

Finito un anno scolastico, si inizia subito a pensare a quello successivo. A Collegno, però, le novità non sono costituite solo da nuovi compiti e libri, ma soprattutto dall'innovazione. La scuola primaria Don Milani apre infatti le sue porte per poter illustrare e mostrare a genitori e studenti delle future classi prime la "Scuola dei laboratori", un istituto che porta avanti il lavoro costruito nel corso degli anni. Piccoli allievi crescono, dunque, con nuove attività, programmi e nuovi laboratori. La dirigente Barbara Saletti e gli insegnanti, pronti a rispondere alle domande sulle proprie materie, racconteranno ogni aspetto della scuola. Analizzando da un punto di vista interdisciplinare i diversi aspetti della Don Milani, gli studenti potranno conoscere le iniziative che verranno proposte, prendendo familiarità con l'ambiente che da settembre potranno vivere quotidianamente.

Una nuova opportunità, dunque, per creare un rapporto con la facoltà di Scienze della Formazione Primaria che a partire dal mese di ottobre si insedierà alla Certosa Reale. "Si potranno avere positive interazioni tra le scuole primarie e i progetti universitari di innovazione e sperimentazione didattica - ha ricordato l'assessore alle Politiche educative Matteo Cavallone -, al fine di esaltare le competenze anche dei piccoli allievi".

La Don Milani accoglierà i suoi futuri studenti lunedì 18 dalle ore 16 insieme al sindaco Francesco Cascino che parteciperà in qualità di primo di cittadino ma anche di ex allievo.

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore