/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| venerdì 18 maggio 2018, 17:07

Inaugurato il 13 Museo Scolastico alla secondaria Perotti di Torino

Per la Città è l'occasione di presentare il progetto ‘Vuoi costruire il tuo Museo Scolastico?’

L’inaugurazione del tredicesimo Museo Scolastico storico–scientifico della scuola secondaria di primo grado Perotti è l’occasione per la Città di Torino per presentare ufficialmente il progetto ‘Vuoi costruire il tuo Museo Scolastico?’ e la Rete delle scuole che si è creata attorno.

‘Vuoi costruire il tuo museo scolastico?’, nato come disseminazione di un progetto europeo Comenius Regio (2009/2011) è ideato da museiscuol@ del Servizio Archivi, Museo e Patrimonio Culturale della Città di Torino e dall’Associazione culturale Strumento Testa e si avvale della consulenza scientifica di INDIRE – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa.

Il Museo Scolastico si propone come uno spazio di supporto e di potenziamento alla formazione e vuole essere il fulcro dell’educazione al patrimonio culturale, un luogo di apprendimento partecipato e di inclusione, una palestra per lo studio attraverso le fonti, un territorio di memoria collettiva della comunità, un patrimonio condiviso e appartenente a ciascuno di noi.

Il Museo Scolastico Perotti è articolato in più ambienti:

-      un laboratorio storico con interessanti materiali didattici del passato, la linea del tempo incentrata sulla storia della nostra scuola,  la biografia del generale Perotti e una parete dedicata al quartiere Pozzo Strada e alla sua storia;

-      un laboratorio scientifico con la lim (lavagna elettronica) e con numerosi materiali didattici scientifici attuali e storici suddivisi per aree tematiche quali Chimica, Fisica, Biologia, Anatomia;

-      un “Atelier creativo” in cui le moderne tecnologie convivono e si integrano con gli strumenti d’epoca.

Nell’istituto è presente anche un 'archivio storico’ ordinato e curato con documenti a partire dagli anni ’30, allestito nei locali del seminterrato: una fonte preziosa per alimentare ricerche e proseguire nello studio della storia della scuola e del territorio.

Il Museo aderisce alla Rete Scolastica dei Musei Scolastici, nata in questi anni grazie al percorso ‘Vuoi costruire il tuo museo scolastico?’ il cui capofila è l'Istituto Comprensivo Gabelli-Pestalozzi.

 

 

 

Il Comune, insieme ad altri enti, dal 2007 – anno nel quale è stato inaugurato il primo Museo Scolastico torinese nella scuola primaria Federico Sclopis - ha sostenuto e promosso l’istituzione nelle singole scuole di Musei Scolastici.

I tredici Musei Scolastici nati in questi anni hanno condiviso uno stesso momento di formazione e di progettazione che ha portato a un’impostazione coerente e condivisa del lavoro.

Il 2 novembre 2015 cinque scuole, in cui sono nati i primi otto musei, hanno sottoscritto un ‘Accordo di Rete’ per sviluppare e sostenere i Musei Scolastici. Il 21 novembre 2016 la Città di Torino e la Rete dei Musei Scolastici hanno siglato un protocollo di intesa con lo scopo di potenziare il progetto ‘Vuoi costruire il tuo museo scolastico?’.

Per gli istituti partecipanti alla Rete il Museo Scolastico è:

·         l'insieme di oggetti didattici - generalmente storici ma anche contemporanei - che testimoniano la storia e l'identità della scuola;

·         uno spazio per l’apprendimento partecipato in cui i principi dell'insegnamento oggettivo sono messi in pratica;

·         un luogo di inclusione dove tutti possono riconoscersi, senza distinzione di età, lingua, cultura;

·         una palestra di apprendimento di un metodo di studio attraverso le fonti;

·         un territorio di memoria collettiva della comunità.

 

“Vuoi costruire il tuo museo scolastico?” è stato individuato come buona pratica da proporre come modello per favorire la riscoperta della storia e dell’identità della propria scuola da parte di docenti e alunni, trasformandoli in protagonisti attivi dell’apprendimento e in costruttori di conoscenza.

Partendo dal patrimonio storico-didattico di ogni istituto - con un percorso di lavoro basato sulle fonti - si arriva alla creazione di nuovi spazi laboratoriali realizzati dagli stessi studenti. Luoghi permanenti a servizio della formazione quotidiana, interdisciplinare e inclusiva e, allo stesso tempo, spazi di cittadinanza attiva, aperti a tutti gli abitanti.

I musei scolastici, dunque, costituiscono da un lato un’importante tessera per la ricostruzione della storia della Città di Torino attraverso la riscoperta di fatti, oggetti, dati di storia sociale e dall’altro un potente strumento educativo che arricchisce la didattica quotidiana.

Costruire un Museo Scolastico significa anche appropriarsi in maniera concreta del concetto di museo e dei suoi processi costitutivi.

 

 

Elenco dei Musei Scolastici dal 2007 (inaugurazione del primo) al 2018:

1 - Scuola primaria "Sclopis" - Via del Carmine 27  (2007)

2 - Liceo Classico "Alfieri" Museo Virtuale ONLINE  (2011)

3 - Scuola primaria "XXV Aprile" - Via Cavagnolo 35  (2011)

4 - Scuola Primaria "Muratori" - Via Bettino Ricasoli 30  (2013)

5 - Scuola Primaria "Santorre di Santarosa" - Via Braccini 70  (2013)

6 - Scuola d'Infanzia - Via R. Romoli 45  (2014)

7 - Asilo Nido - Via Assisi 45  (2014)

8 - Scuola primaria "Gabelli" - Via Santhia' 25  (2015)

9 - Scuola primaria "Pestalozzi" - Via Banfo 32  (2015)

10 – Scuola secondaria di 1° grado "Rosselli" - Via Bettino Ricasoli 15 (2016)

11 - Scuola primaria "Padre Gemelli" - Corso Lombardia 98 (2016)

12 - Scuola d'infanzia "Casa del Sole" - Via Valgioie 10 (2016)

13 – Scuola secondaria di 1° grado "Perotti" - Via Tofane 22 (2018)

 

I musei scuola Sclopis, XXV Aprile, Muratori e Rosselli, saranno aperti per l’evento “Torino porte aperte” domenica 20 maggio nell’ambito del progetto La scuola adotta un monumento. Per informazioni: http://www.comune.torino.it/iter/iniziative/la_scuola_adotta_un_monumento/pdf/programma_Torino_Porte_Aperte_2018.pdf

 

L’inaugurazione del tredicesimo Museo Scolastico storico-scientifico della scuola secondaria di primo grado Perotti “Una Scuola… tante storie” è in programma lunedì 21 maggio, alle ore 11,30, in via Tofane, 22.

Dopo un breve concerto degli alunni interverranno alla cerimonia: Francesca Leon, Assessore alla Cultura di Torino,  Federica Patti, Assessore all’Istruzione, Stefano Benedetto, Dirigente Servizio Archivi, Musei e Patrimonio Culturale, Nunzia del Vento, Dirigente scuola Gabelli-Pestalozzi e referente della Rete Musei Scolastici, Francesca Pizzigoni, Indire (Istituto Nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa), Simona Ricci, Direttore Associazione Abbonamento Musei,  Rocco Labriola, autore del testo “La Scuola Media G. Perotti, dai saperi pratici all’istruzione triennale unica”. Sarà anche premiata con un Abbonamento Musei per il Piemonte l'allieva vincitrice del concorso di idee per la realizzazione del logo del Museo Perotti.

c.s.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore