/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 18 maggio 2018, 15:48

Volontariato, uno sportello Vol.To per stare vicino ai 7000 operatori di Collegno (FOTO e VIDEO)

Magliano: "Vogliamo dare i nostri servizi e il nostro aiuto a chi fa solidarietà avvicinandoci ancora di più al territorio"

Volontariato, uno sportello Vol.To per stare vicino ai 7000 operatori di Collegno (FOTO e VIDEO)

A Collegno si contano 6-7000 volontari, figli di una tradizione radicata e consolidata su questo territorio. Oggi, per loro, arriva uno sportello a km 0. Quello di Vol.To, il centro servizi per il volontariato, che ha tagliato il nastro nella struttura di via Messina 4, dove si trova già il centro d'ascolto dedicato al Beato Pier Giorgio Frassati negli spazi Madre Teresa di Calcutta.

"Per noi è un momento di sfide - dice Silvio Magliano, presidente di Vol.To - facendo da fratelli maggiori per le oltre 1400 associazioni attive a Torino e provincia. Uomini e donne che si mettono in gioco per dare una mano prima che arrivi lo Stato. È l'undicesima sede che apriamo in provincia, quasi come una squadra di calcio e anche da qui cercheremo di contribuire non in denaro, ma eliminando costi per le attività di volontariato".

Lo sportello sarà attivo tutti i giovedì dalle 9 alle 14. "E in questa maniera facciamo risparmiare anche tempo ai volontari e alle loro associazioni - aggiunge Magliano -. È un onore per noi essere qui e speriamo di dare slancio ulteriore alle realtà di Collegno, ma anche di Grugliasco. Vogliamo dare una mano a chi tutti i giorni si sveglia con l'intenzione di costruire un pezzo migliore di mondo. Non solo dando cibo, ma anche solo una carezza e una parola per combattere la solitudine. Vivere, non vivacchiare, come diceva proprio Frassati".

"La mia provenienza e impegno politico arriva proprio dal mondo del volontariato - sottolinea Francesco Casciano, sindaco di Collegno - e oggi è importante apprezzare la capacità sia di sintesi che di ramificazione sul territorio che si fa tramite Vol.To. In tempi di crisi si fa di più con meno risorse ed è un grande esempio". "A Collegno abbiamo molte associazioni importanti e il Centro servizi sarà ancora più prezioso in un luogo che è ormai un simbolo della voglia di fare rete e di unione di forze per fare del bene al territorio".

"La maggior parte delle persone che orbitano qui le incontro spesso - racconta l'assessore comunale alle Politiche Sociali, Maria Grazia De Nicola - non perché vengano a chiedere, ma anche per proporre attività e progetti. È importante conoscersi per costruire qualcosa insieme. Ed è importante monitorare i servizi per non replicarli e ottimizzare le risorse. Ed è infine importante anche la formazione dei volontari: serve un salto di qualità per dare risposte adeguate alle necessità dei nostri tempi".

 

Massimiliano Sciullo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore