/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | lunedì 14 maggio 2018, 10:00

Lo Sport si fa ad Arte: al via l’iniziativa di promozione sportiva, ambientale e storico-artistica firmata Opes Italia

OPES Italia, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, presenta Lo Sport si fa ad Arte, progetto che sviluppa interventi di promozione della pratica motoria, unita alla valorizzazione del territorio dal punto di vista ambientale e storico-artistico.

Una grande iniziativa, ricorda il Presidente Regionale OPES Italia Walter Palmero, pensata come contenitore di una pluralità di eventi distinti e organizzati su tutto il territorio nazionale, attraverso cui riscoprire le bellezze italiane e far maturare nei partecipanti la consapevolezza di essere cittadini immersi in un ambiente da amare e tutelare.

Tra gli obiettivi principali quello di organizzare eventi sportivi multidisciplinari, che coniughino il benessere fisico con la conoscenza del patrimonio ambientale e storico-artistico e lo sviluppo di una Campagna Informativa itinerante “Lo Sport si fa ad Arte”: la campagna affiancherà tutte le manifestazioni sportive proposte in questo progetto, creando un connubio “itinerante” fra promozione sportiva e riscoperta del territorio. Inoltre, sarà realizzata un’indagine conoscitiva volta a determinare quanto la pratica sportiva sia impattante, oltre che in termini di benessere psico-fisico della persona, anche sotto il profilo del grado di conoscenza che il cittadino ha del territorio.

Il progetto prenderà corpo mediante la realizzazione di giornate di promozione della pratica sportiva e di promozione del patrimonio storico ambientale del territorio. Tali iniziative, saranno sviluppate prevalentemente utilizzando la formula dei week end per agevolare la partecipazione di un target eterogeneo.

L’evento torinese, che nella sua seconda edizione avrà luogo sabato 9 giugno, sì terrà nella cornice della Certosa Reale di Collegno.

Il complesso della Certosa Reale di Collegno, compreso all’interno dell’attuale Parco Generale Dalla Chiesa, è forse noto

grazie alla comicità di Totò, ne “Lo smemorato di Collegno”, e, di recente, in un omonimo sceneggiato televisivo della RAI.

Eppure, la storia che interessa questo complesso risale assai indietro nel tempo, fino a coinvolgere, da un lato, le vicende

dell’Ordine certosini e, dall’altro, la storia sabauda; è recente, invece, la destinazione dell’intero parco ad Istituto

manicomiale.

Il nome stesso della “Certosa” rimanda, come accennato, ai luoghi di culto e spiritualità dell’Ordine certosino, fondato da

San Bruno a partire dalla Grande Chartreuse di Isére nel lontano 1084.

La Certosa di Collegno venne edificata per iniziativa della Madama Reale Cristina di Francia, reggente di Savoia, che,

recatasi a Grenoble per incontrarsi col fratello, il re Luigi XIII, si recò in pellegrinaggio alla Grande Chartreuse di Isére e

fece voto solenne di erigere una certosa presso Torino.

Oggi le strutture del parco sono in uso sia da parte del Comune di Collegno che di diverse associazioni territoriali mentre il parco è a disposizione dell’intera cittadinanza rendendo Collegno una vera città a misura d’uomo.

Programma Attività:


  • Finale dei masters di petanque categoria b della Federazione Italiana Bocce;

  • Attività di Educazione cinofila;

  • Difesa personale: progetto NO AL BULLISMO NO ALLA VIOLENZA; insegnanti di diverse Arti Marziali

(krav maga, jiu jitsu, Karate, Kung Fu, Aikido, ecc.) interverranno per sensibilizzare i ragazzi a non voltare lo sguardo di fronte agli avvenimenti che sempre più frequentemente accadono ogni giorno;

  • Lezioni aperte a tutti di Krav Maga, Jiu Jitsu, Karate, kung Fu;

  • Stage tecnico di Karate con M° Giorgio Bortolin 9 Dan responsabile tecnico regionale;

  • Punto benessere: massaggi TUI NA, punto SNAP;

  • Fitness;

  • Danza Country , latino-americana e Zumba;

  • Workshop presso il centro Asylum aperti a tutta la cittadinanza su diverse tematiche legate allo sport, al terzo settore, all’alimentazione e al benessere;

  • Concerti serali presso centro Asylum.


Una giornata unica, da passare all’aperto godendo, con tutta la famiglia, di un sano momento di Sport e Cultura.


Per ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/opesitaliapiemonte/photos/gm.216840219080820/2115298562088562/?type=3

https://www.youtube.com/watch?v=6tH9frDaTDY


Dove c’è Sport e Cultura c’è OPES Italia

Per contatti e informazioni su OPES Piemonte :

e-mail: presidenza@opespiemonte.it -  vicepresidenza@opespiemonte.it

Sito: www.opespiemonte.it

Cell.: 3460134585 - 3332840083

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/opesitaliapiemonte/


Informazione pubblicitaria

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore