/ 24ovest.it

Che tempo fa

Cerca nel web

24ovest.it | venerdì 13 aprile 2018, 17:53

Venaria, domani gli Stati generali delle associazioni. Ma l’opposizione attacca

L’evento, che si terrà alla Reggia, punta a definire collaborazioni tra le associazioni e l’amministrazione. Arrivano critiche, intanto, da Pd e Gruppo misto in Comune: “Dietro c’è il nulla”

Domani la Reggia di Venaria si prepara a ospitare gli Stati generali delle associazioni, un evento che sta a cuore all’attuale amministrazione comunale e che coinvolge tutte le realtà associative della città. L’anno scorso, l’appuntamento saltò a causa di una serie di rinvii, dovuti al maltempo (era previsto all’interno del Parco La Mandria) e a causa delle nuove normative di sicurezza successive ai fatti di piazza San Carlo a Torino, che indussero gli organizzatori ad annullarlo del tutto.

Ora il momento è giunto. “In questa occasione – ha commentato Antonella Bentivoglio D’Afflitto, assessora alla cultura e all’associazionismo del Comune di Venaria – si vuole celebrare e ricordare che il volontariato e l’associazionismo che ne nasce è espressione di individui che si impegnano in prima persona con il loro prezioso tempo, arricchendo la comunità sul fronte sociale, culturale, educativo, ricreativo, sanitario e umanitario”.

“L’obiettivo – ha aggiunto – è l’ascolto, l’individuazione dei problemi e delle opportunità, la raccolta delle tante buone pratiche, al fine di poter creare un metodo di progettazione partecipata attraverso il dialogo, che risponsa alla volontà di fare del tessuto associativo locale”.

Dall’opposizione in Consiglio comunale, però, attaccano l’iniziativa. Sono Rossana Schillaci, capogruppo Pd, e Salvatore Ippolito, del Gruppo misto, a criticare l’evento, in una nota. “A gennaio 2018 – spiegano – con una richiesta di accesso agli atti viene chiesto che cosa è stato prodotto nel 2017 da questi Stati generali (a seguito della prima edizione, avvenuta nel 2016, ndr), la risposta pervenuta è la seguente: assolutamente nulla”.

“Ancora oggi – spiegano – nessuno ha capito come funzionino né tantomeno a cosa servano (gli stati generali, ndr) dal momento che non esiste un vero regolamento”. E arrivano critiche anche sul programma, che prevede i saluti istituzionali, con gli interventi delle istituzioni cittadine, prima di lasciare spazio alle associazioni, per poi concludersi con un pranzo e una visita agli Appartamenti reali della Reggia. “Un programma – concludono Schillaci e Ippolito – degno di una gita di gruppo, non certo degli Stati generali delle associazioni, che in questa occasione dovrebbero essere protagoniste ma invece, come al solito, sarà solo propaganda politica. Gli Stati generali a Venaria sono un fallimento”.

I lavori, intanto, prenderanno il via domani mattina alle 10, con i saluti di bevenuto di Luigi Chiappero, presidente dell’Ente Parco La Mandria, cui seguiranno i saluti del sindaco, Roberto Falcone, dell’assessora Antonella Bentivoglio D’Afflitto e di Andrea Accorsi, presidente del Consiglio comunale di Venaria. Interverranno poi, fra gli altri, il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude e il Centro di Conservazione e Restauro, oltre alle associazioni che saranno presenti.

Paolo Morelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore