/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 01 marzo 2018, 07:05

Il meteo non sbaglia più: risveglio sotto la neve anche per la zona Ovest di Torino (FOTO)

I primi fiocchi hanno ripreso a scendere nella tarda serata di ieri e questa mattina diversi centimetri fanno da cornice alla ripresa della quotidianità. Non si escludono disagi alla viabilità e ai trasporti

Annunciata, ancora una volta è arrivata puntuale: la neve ha ripreso a scendere (mentre le temperature già lo fanno da tempo) su Torino e su tutta la zona della cintura (comprese Grugliasco, Collegno, Venaria e Rivoli). E questa mattina il risveglio dei cittadini è stato accompagnato da una cornice di candore su auto, marciapiedi e alberi che, se da un lato conferisce la classica atmosfera di "silenzio" dall'altro può aver provocato qualche disagio negli spostamenti e nella viabilità.

Per quanto riguarda Torino, in particolare, il piano anti-neve era già stato preparato nel pomeriggio di ieri e per informazioni ed emergenze i cittadini possono rivolgersi al numero della centrale operativa della Polizia municipale (0110111) oppure all’Amiat (numero verde 800 679738). Per informazioni non di emergenza si può scrivere all’indirizzo email del Comune viabilitainvernale@comune.<wbr></wbr>torino.it oppure a quello dell’Amiat amiat@gruppoiren.it.

Da ieri è stata allertata - in caso di caduta di più di 10 centimetri di neve -l’unità di crisi (UnCr, composta da Area Ambiente della Città, Polizia Municipale, Gtt e Amiat) per coordinare gli interventi e affrontare eventuali emergenze. Ma già in serata i mezzi spargisale dell’Amiat erano impegnati per scongiurare la formazione di ghiaccio: 19 in collina e 21 in pianura. A seconda di come muoverà la perturbazione è cotemplato l'ingresso in campo i trattori per la rimozione della neve: dalla collina, per poi spostarsi sulla grande e media viabilità e infine sulle vie secondarie. Da ieri sera, poi, la Polizia municipale ha aumentato il numero delle pattuglie in reperibilità notturna e raddoppiato il numero di quelle in servizio diurno nella giornata di oggi.

Per quanto riguarda la zona extra urbana, da ieri il transito dei mezzi pesanti è stato interdetto alla frontiera di Ventimiglia e dirottato verso il traforo del Frejus. Potrebbe quindi verificarsi dunque in queste ore un sovraccarico di mezzi pesanti e di traffico sulla A32 Torino-Bardonecchia, sulla A6 Torino-Savona e sulla viabilità di interconnessione, non solo per le nevicate.

Massimiliano Sciullo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore